Periodico indipendente

di informazione, politica, cultura, storia...

simpatizzante della Lega 

 

(Per una corretta visione si suggerisce di usare Internet Explorer)

 

CHI SIAMO

ARCHIVIO

SCRIVICI AMICI

 

 

IL PAESE DEGLI EVSORI E DEI RAZZISTI

(1 novembre 2019)

 

Prendiamo il caso di un qualunque sig. Rossi che ha una casa, un lavoro dipendente, una famiglia.

E’ l’alba di un giorno di lavoro qualsiasi, fra poco il sig. Rossi che ancora dorme nel suo letto del suo appartamento, si alzerà per andare al lavoro.

Mentre ancora dorme il timer del suo impianto di riscaldamento, qualche ora prima, ha avviato il riscaldamento per consentirgli di alzarsi dal letto senza prendere troppo freddo.

Bene il nostro sig. Rossi era ancora nel modo dei sogni e già pagava tasse e accise su ogni metrocubo di metano che alimentava la caldaia (sua o del condominio).

Poi quando verso 7:30 la sveglia elettrica cominciava a suonare, altre tasse e accise sull'elettricità andavano a incrementare i costi dell’energia che per tutta la notte ha mantenuto in funzione la sveglia.

Dopo essersi alzato dal letto il sig. Rossi va in bagno, fa pipì e tira lo sciacquone del water, pagando le tasse sulla fornitura dell’acqua, si lava magari con acqua calda e si incrementano le tasse versate sia per l’acqua che per il gas o l’energia elettrica con cui è stata riscaldata l’acqua.

Naturalmente anche sul sapone sul dentifricio e sul rasoio elettrico usato per radersi, ha pagato tasse.

Ma in verità su prezzo di quel sapone e quel dentifricio incidono le tasse del produttore e le tasse che pagano i trasportatori che hanno distribuito quei beni di consumo dalle fabbriche ai negozi, oltre naturalmente alle tasse che il negoziante ha dovuto pagare.

 

Il sig. Rossi poi si veste e fa colazione (anche su questi beni incidono le suddette tasse, e adesso anche quella sugli zuccheri), quindi prende l’auto per andare al lavoro, e qui paga tasse e accise sulla benzina o sul gasolio della vettura. Paga anche il bollo per l’auto: altra tassa, e sull'assicurazione obbligatoria per RCA dell’auto una quota se le prendo lo Stato.

Arriva al lavoro dove deve guadagnarsi la pagnotta. Se l’azienda paga diciamo duemila euro per il suo stipendio e i suoi contributi vari, a lui ne arrivano più o meno 1.200 il resto va allo stato, perlopiù in forma di tasse.

Ma su quello che riceve in busta paga, il sig. Rossi, verso fine anno deve ancora pagare l’imposta per le persone fisiche, e se è proprietario del suo mini appartamento, anche l’ICI e poi ovviamente la tassa sui rifiuti.

Il suo stipendio per legge viene depositato in banca e ogni volta che preleva deve pagare le commissioni alla banca, parte delle quali, alla fine, vanno in tasse pagate allo stato.

E la famiglia dove la mettiamo? il sig. Rossi ha un figlio che va a scuola e indovinate cosa paga per frequentarla? La tassa di iscrizione e i libri, naturalmente tassati.

E non dimentichiamo di aggiungere a tutte queste, l'IVA del 22% o quello che è, e che sta valle di tutte le altre tasse ma che come utente finale, non può scaricare, una tassa sulle tasse indirettamente pagate dai suoi fornitori.

Su tutto ciò che compra e consuma, sia essa una pagnotta di pane o un viaggio di piacere, il sig. Rossi versa tasse dirette o indirette allo Stato.

Uno stato che dovrebbe garantire servizi, come la sanità, sicurezza contro la criminalità, una pensione dignitosa in vecchiaia.

Si fa presente che questo dovrebbe essere garantito a tutti i cittadini italiani, ma come sappiamo spesso così non è.

Anzi non contento della sua inettitudine, questo Stato, pensa bene di incrementare la platea dei cittadini accogliendone altri che di tasse ne verseranno veramente poche, se le versano… e se invece non andranno ad ingrossare le fila di coloro che dovranno trovare qualche sistema, spesso illegale, per sbarcare il lunario.

Persone che tanti benpensanti credendo di essere buoni e giusti, han pensato bene di invitare o accogliere in Italia (non a casa loro) per lasciarli poi al loro destino.

… e dopo tutto ciò questo Stato ci viene e raccontare che siamo tutti evasori e razzisti…

CARBURANTI

 

ENERGIA ELETTRICA

 

GAS

 

 

 

ULTIMI AGGIORNAMENTI

 

come volevasi dimostrare

(28 ottobre 2019)

 

INFORMAZIONE FARLOCCA

(29 agosto 2019)

 

Mediazione e intransigenza

(29 agosto 2019)

 

SALVINI  O

DI MAIO CHI HA TRADITO?

23 agosto 2019

 

GLI ERRORI DI

GRILLO E DI MAIO

23 agosto 2019